Brano sulle donne: mia madre

Neppure alla parola fine, al fatidico punto, alla crudele porta chiusa e alle spalle voltate dall’unica porzione d’umanità concessa.
Il mio e il tuo non sono mai stati destini da podio.
Non raccontiamo storie da prima pagina.
Non siamo stati costruiti per l’Olimpo.
E’ una mera questione di fisica degli orizzonti.
C’è chi è stato immaginato per puntare gli astri e bruciare ali e scrupoli anche solo per sfiorarne l’intenzione.
Non siamo noi.

Leggi tutto

Commenti