I libri devono riflettere la diversità

Scrive Phil Earl, editore britannico: I libri pubblicati semplicemente non sono 'diversi' abbastanza e di conseguenza, noi editori stiamo trattando i lettori 'diversi' esattamente nello stesso modo in cui trattiamo quelli riluttanti. Li stiamo escludendo. Semplicemente questo. Ora non posso essere sicuro, come non sono mai stato una persona di colore, né ho vissuto con una disabilità, o messo in dubbio la mia sessualità, ma immagino che alcuni bambini che esigano libri diversi si sentano molto più esclusi di quanto sia stato io. Deve essere così difficile sentirsi appassionato di lettura se non ci sono storie su di te…

Come non dargli ragione?

Guarda anche: Libri sulla diversità, libri sul razzismo, libri sulla diversità per ragazzi e bambini, libri sul razzismo per ragazzi e bambini, libri sull'adolescenza e romanzi surreali per ragazzi

Diversità nella TV britannica video

Ecco cosa ha dichiarato di recente l'attore Idris Elba sul tema della diversità nella tv britannica in un incontro con i parlamentari del suo paese.
Dal testo del discorso: "Le persone del mondo rappresentato in tv spesso non sono le stesse che potresti trovare nel mondo reale. E c'è una distanza ancora più grande tra le persone che realizzano progetti per la tv e le persone che li guardano. Lo dovrei sapere, vivo nel mondo televisivo. E anche se c'è molta tv di genere reality, la televisione non è al passo con la realtà. Il cambiamento sta arrivando, ma molto lentamente."

Guarda anche: Libri sulla diversità, libri sul razzismo, libri sulla diversità per ragazzi e bambini, libri sul razzismo per ragazzi e bambini, libri sull'adolescenza e romanzi surreali per ragazzi