Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2014

Coppie di fatto a Viterbo

Vi segnaliamo oggi le parole di Emanuela Dei - Arci cultura lesbica, sull'approvazione del registro delle coppie di fatto nella città di Viterbo, da Tusciaweb: La scelta rende liberi. E’ inutile dire quanto questo registro sia importante per le coppie omosessuali le quali per la prima volta si vedono riconosciute in questo territorio . Da leggere, qui .

Linaria per la Bio e la Biblio Diversità

Vi segnaliamo oggi un'Organizzazione non profit estremamente interessante. Dal Manifesto : La diversità botanica, sociale, culturale è un valore importante da difendere e una risorsa per l’arricchimento del vivere urbano. Così come per la natura, anche la società e la cultura si evolvono da sempre in una dinamica continua, riflettendo esigenze, sinergie, esperienze sempre diverse. Di conseguenza anche l’identità dei luoghi è legata a processi evolutivi in divenire e quindi a un cambiamento continuo . Da seguire nel tempo, qui .

La diversità delle favole Rassegna di teatro narrazione

Il dono della diversità - Laboratorio di teatro narrazione Presenta Rassegna di teatro narrazione VIII Edizione La diversità delle favole Teatro Planet Via Crema, 14 - Roma Venerdì 11 aprile 2014 ore 21 Reading del racconto vincitore del Bando : Il flauto magico di Luigi Brasili A seguire Gli asini volano di nuovo Di e con Alessandro Ghebreigziabiher   Con Cecilia Moreschi Regia di Alessandro Ghebreigziabiher   Sabato 12 aprile 2014 ore 18  Reading del racconto vincitore del Bando : La principessa triste   di Lodovico Ferrari A seguire L'Oscar delle favole Di e con I Diversi Regia di Alessandro Ghebreigziabiher Domenica 13 aprile 2014 ore 17 Il tempo è vita E la vita è la dimora del cuore... Spettacolo per bambini Di e con Cecilia Moreschi Con la partecipazione di Giancarlo Furia e Alessandro Ghebreigziabiher Regia di Cecilia Moreschi Come arrivare SI CONSIGLIA DI

Cortometraggio sulla diversità: ¿Dónde está la diferencia?

Il post di oggi ci conduce all'interessante sito Cortometraggiblog.it. Dall'articolo: Immagina una persona qualsiasi. Che vive in una città qualunque, in un qualsivoglia appartamento. Pensa a quella come se fossi tu; il genere poco importa. Ti basti sapere che quell’individuo ha diverse abitudini, alcuni comportamenti e molte inclinazioni che somigliano a quelle di milioni di altri soggetti sparsi su tutta la Terra: musica, cucina, animali, viaggi, oggetti, ricordi, attitudini, affinità; decine e decine di particolari interessanti che ne formano l’essenza, ne caratterizzano l’esistenza e ne influenzano le azioni. E magari quella persona ha in mente, da qualche tempo, di mettere al mondo un figlio o una figlia. Ora ti pongo una domanda: Ti cambierebbe la vita conoscerne la nazionalità? Continua qui , assolutamente da leggere il resto e da vedere il corto, ovviamente.