Passa ai contenuti principali

Anniversario dell'UNICEF con i Narratori per la pace (Storytellers for Peace)

Celebriamo il 75° anniversario dell'UNICEF con la favole e i pensieri degli Storytellers for Peace ( Narratori per la Pace ). In ordine di apparizione : Barry Stewart Mann (narratore, educatore, attore e autore, USA) Lisi Amondarain (narratrice, argentina) Alessandro Ghebreigziabiher (scrittore, drammaturgo, narratore, attore teatrale e regista, fondatore e coordinatore, Italia) Carla senza di Noi Band (Roberto Moreschi, chitarra, Orfeo Federici, basso, Vincenzo Coratella, percussionista, Italia) Hamid Barole Abdu (scrittore, narratore e poeta, Eritrea) Oriana Fiumicino (scrittrice, drammaturga e narratrice, Italia) Joerg Baesecke (scrittore e narratore, Germania) D.M.S. Ariyrathne (narratore, Sri Lanka) Sandra Burmeister G. (scrittrice, attrice, narratrice e pedagogista teatrale, Cile) Cecilia Moreschi (teatroterapista, drammaturga, attrice teatrale e regista, Italia) Jozé Sabugo (narratore, insegnante, attore teatrale e regista, Portogallo) Suzanne Sandow (regista, attrice, nar

D.M.S. Ariyrathne

Continuando il nostro viaggio, in ordine alfabetico, tra l'elenco degli Storytellers for Peace (Narratori per la Pace), ecco a voi Sunil Danapala, alias D.M.S. Ariyrathne.
Sunil è un attore e narratore dello Sri Lanka.
Per farsi una rapida idea dell’uomo, si può solo leggere cosa dice di se stesso sulla sua pagina Facebook: Mi piace vivere felicemente con quello che ho e per rendere felici gli altri.
Sunil è anche membro dell’International Storytelling Network e dal sito si può leggere che è un traduttore dall'inglese al singalese.
Ha lavorato su diversi libri e ha anche pubblicato una antologia di sue poesie.
E’ stato premiato quale miglior traduttore nel 2006 al Festival letterario Statale per la traduzione di "Wild Swans - Three Daughters of China" dell’autrice cinese Jung Chang.
Altre opere tradotte sono "Il nome della rosa" di Umberto Eco e "The Sailor who Fell from Grace with the Sea" dell’autore giapponese Yukio Mishima.

Qui la sua pagina di Facebook.