Passa ai contenuti principali

Anniversario dell'UNICEF con i Narratori per la pace (Storytellers for Peace)

Celebriamo il 75° anniversario dell'UNICEF con la favole e i pensieri degli Storytellers for Peace ( Narratori per la Pace ). In ordine di apparizione : Barry Stewart Mann (narratore, educatore, attore e autore, USA) Lisi Amondarain (narratrice, argentina) Alessandro Ghebreigziabiher (scrittore, drammaturgo, narratore, attore teatrale e regista, fondatore e coordinatore, Italia) Carla senza di Noi Band (Roberto Moreschi, chitarra, Orfeo Federici, basso, Vincenzo Coratella, percussionista, Italia) Hamid Barole Abdu (scrittore, narratore e poeta, Eritrea) Oriana Fiumicino (scrittrice, drammaturga e narratrice, Italia) Joerg Baesecke (scrittore e narratore, Germania) D.M.S. Ariyrathne (narratore, Sri Lanka) Sandra Burmeister G. (scrittrice, attrice, narratrice e pedagogista teatrale, Cile) Cecilia Moreschi (teatroterapista, drammaturga, attrice teatrale e regista, Italia) Jozé Sabugo (narratore, insegnante, attore teatrale e regista, Portogallo) Suzanne Sandow (regista, attrice, nar

Diversità senza inclusione non significa molto

Come sapete, la diversità riguarda quanti volti di colore differente, quante persone di altra provenienza, il numero di persone diversamente abili o quanti membri della comunità LGBTQ sono nel tuo quartiere, la vostra azienda, la vostra scuola, il vostro consiglio di amministrazione o il vostro legislatore statale.
Mentre ‘più diversità’ è ovviamente meglio, è sempre più evidente che semplicemente basandosi sui numeri non significa creare una comunità o istituzione come dovrebbe essere.
La diversità è una cosa, ma l'inclusione è qualcosa di completamente diverso.
Cosa importa se hai un sacco di diversità se tutti non sono inclusi nel processo decisionale?
Se le comunità, le aziende, le organizzazioni non profit, le associazioni, fondazioni e i governi non includono le minoranze nelle discussioni critiche e li promuovono nei loro ruoli più importanti, non c'è inclusione. E senza le loro voci, ci mancano molte, davvero molte opportunità e nuove idee.

Qui il resto dell’articolo.