Passa ai contenuti principali

Anniversario dell'UNICEF con i Narratori per la pace (Storytellers for Peace)

Celebriamo il 75° anniversario dell'UNICEF con la favole e i pensieri degli Storytellers for Peace ( Narratori per la Pace ). In ordine di apparizione : Barry Stewart Mann (narratore, educatore, attore e autore, USA) Lisi Amondarain (narratrice, argentina) Alessandro Ghebreigziabiher (scrittore, drammaturgo, narratore, attore teatrale e regista, fondatore e coordinatore, Italia) Carla senza di Noi Band (Roberto Moreschi, chitarra, Orfeo Federici, basso, Vincenzo Coratella, percussionista, Italia) Hamid Barole Abdu (scrittore, narratore e poeta, Eritrea) Oriana Fiumicino (scrittrice, drammaturga e narratrice, Italia) Joerg Baesecke (scrittore e narratore, Germania) D.M.S. Ariyrathne (narratore, Sri Lanka) Sandra Burmeister G. (scrittrice, attrice, narratrice e pedagogista teatrale, Cile) Cecilia Moreschi (teatroterapista, drammaturga, attrice teatrale e regista, Italia) Jozé Sabugo (narratore, insegnante, attore teatrale e regista, Portogallo) Suzanne Sandow (regista, attrice, nar

La diversità è la nuova maggioranza

Un rapporto del Census Bureau appena pubblicato mostra che dal 2044 i bianchi non saranno più la maggioranza negli Stati Uniti. Da allora, la nazione - come è già oggi a Los Angeles - sarà composta da un caleidoscopio di gruppi diversi, compresi latinos, neri, asiatici, nativi americani e multietnici.
Questo scenario, anche a tre decenni di distanza, provoca paura in alcuni americani bianchi: la paura del cambiamento, di perdere uno status privilegiato o di persone indesiderate che entrino nella loro comunità.
Ma si tratta di un cambiamento che dovrebbe essere accolto con favore.

Qui il resto dell’articolo sul Los Angeles Times.