Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Teatroterapia e Logopedia: Lo spettacolo e l'organizzazione spazio-temporale

La messinscena di uno spettacolo teatrale è tradizionalmente il punto d'arrivo, il momento più importante nell'ambito del laboratorio di drammatizzazione. Come molti sanno, mentre un piccolo gruppo recita la propria scena, gli altri sono dietro le quinte o nel camerino a cambiarsi d'abito, in attesa di salire sul palco nelle scene successive.
Ciò che avviene sotto i riflettori è quello che tutti vedono. Ma non è più importante di quel che invece nessuno vede, quel che accade nel semibuio dello stanzino o del retro palco, in cui gli attori in pochi secondi devono preparare se stessi, i loro vestiti e gli oggetti per le scene che si susseguono sul palco.
Un esempio di tutto questo l'abbiamo vissuto con i ragazzi di una quinta elementare che metteva in scena tre storie. Tutti i giovani attori erano coinvolti nei tre atti unici, di conseguenza, oltre a tenere a mente il copione, le entrate e le uscite, l'espressività e i movimenti scenici, dovevano:
• organizzare cias…

Ultimi post

Libro sul razzismo per ragazzi e bambini 2017: Tramonto

Cercasi foto sulla diversità

World Storytelling Day 2017 con i Narratori per la Pace

Festival Interculturale 2017 video del CEU

Diversità culturale = Diversità creativa Video

Teatroterapia e Logopedia: le categorie

Narratori per la Pace in un nuovo video sui diritti umani

Canzone sulla diversità Video Simple Plan Perfectly Perfect

Vantaggi della diversità nel lavoro

Video cartone animato su Diversità e Inclusione