Articolo sulle armi nucleari

Quale caratteristica dovrebbe contraddistinguerli?
Semplice.
Consapevolezza di sapere, questa è la prerogativa delle creature designate, giammai del suo contrario, antesignano, buonista vezzo socratico.
Perché diciamolo a viva voce.
La gestione delle diaboliche creazioni umane non è, e mai sarà, roba per filosofi.
Capaci solo di rallentare la trasformazione del pianeta in un sistema ordinato, all’insegna della praticità.
Insistono, nondimeno, con le loro illusioni di un quieto e tollerante convivere, riuscendo saltuariamente a illudere un numero maggioritario di persone.

Leggi il resto

Commenti