La popolazione ‘diversa’ diventa una minaccia

Un’importante conferenza dell'Unione Europea sulla diversità è stata annullata all'ultimo minuto dopo che la popolazione cosiddetta ‘diversa' della città ospite Bruxelles è stata giudicata una minaccia terroristica, piuttosto che qualcosa che occorreva celebrare.
Postando sulla pagina ufficiale del Culture Forum, gli organizzatori della manifestazione hanno annunciato la cancellazione, affermando: "Aggiornamento della sicurezza - Questo pomeriggio, i servizi di sicurezza della Commissione europea hanno annunciato che più grandi eventi organizzati dalla Commissione che si svolgono in locali esterni (non in edifici della stessa) devono essere cancellati fino a nuovo avviso, in linea con le raccomandazioni delle autorità belghe. Siamo molto dispiaciuti, sapendo quanto sareste stati lieti di partecipare a questo evento, che si stava preparando da oltre un anno. Le nostre scuse anche per quelli di voi che sono già in viaggio per Bruxelles.”
Concepiti come un mezzo per l'Unione europea per promuovere "la diversità culturale e il dialogo interculturale", gli eventi hanno riunito finora parti interessate da tutta l'Unione per discutere su come "la cultura possa essere posizionata" per promuovere gli obiettivi dell'UE.
Promulgando politiche per infondere diversità negli Stati membri, questa celebrazione della medesima è caduta vittima delle conseguenze non intenzionali, ma chiaramente prevedibili come la migrazione di massa in Belgio. Il governo nazionale è stato costretto nelle ultime due settimane a mettere la capitale sotto chiave e affrontare la tesi che una nazione nel cuore dell'Europa occidentale è oggi uno "stato fallito"
.

Qui l’articolo originale.


Partecipa al bando e/o aiutaci

Guarda anche: Libri sulla diversità, libri sul razzismo, libri sulla diversità per ragazzi e bambini, libri sul razzismo per ragazzi e bambini, libri sull'adolescenza e romanzi surreali per ragazzi

Commenti