La diversità è la differenza che non fa alcuna differenza

"Ho difficoltà ad accettare la diversità come sinonimo di giustizia." Angela Davis
Quando una leggenda parla, è meglio ascoltarla. Circa 850 persone in fila per passare una serata con la leader dei diritti civili, la dottoressa Angela Davis, di lunedì sera, molti dei quali studenti.
Io stessa sono stata in fila per quasi due ore per avere la possibilità di ascoltare le parole di questa storica rivoluzionaria.
Profondità e onestà nella dottoressa Davis sono state sorprendenti. In un paese ossessionato dal sostenere il politically correct, mi sono sentita rinfrescata dal sentire una donna potente parlare con la sua mente. Sono rimasta particolarmente colpita dalla citazione di cui sopra, una delle molte dichiarazioni per le quali il pubblico afro-americano ha in particolare applaudito.
La diversità è diventata una spada a doppio taglio dove i dati demografici sono quello che interessa. La gente spesso da per scontato che la variazione sia sinonimo di uguaglianza, che la maggiore differenza chiuda un occhio innanzi ad eventuali disparità. Secondo Angela Davis, le persone preferiscono dichiararsi tutte uguali piuttosto che lavorare per rendere reale la seguente affermazione: "La diversità è la differenza che non fa alcuna differenza per tutti."

Qui l’intero articolo di Remaya Campbell.

Commenti