Il tempo della diversità: le foto

Il tempo della diversità. Siamo stati alla mostra, al Maxxi di Roma, e con piacere condividiamo con voi tre foto che ci hanno fatto pensare che, forse, non eravamo poi così - come dire - fuori luogo quando circa dieci anni fa parlavamo del dono della diversità, trovando assai poco riscontro nel cosiddetto mondo dell'intercultura (oggi sembra che invece di valore della diversità ne parlino tutti, è diventato trendy, avete notato?).

Ovviamente il riferimento non vale per il geniale Gaetano Pesce: Diversificare vuol dire personalizzare. Contro la banale ripetizione dello standard, la differenziazione porta nella serie il brivido vivificante della casualità.





Commenti